Contattaci subito per richiedere informazioni!

Rinoplastica:

tutto quello che devi sapere

Il viso ha un ruolo sociale fondamentale a qualsiasi età perché è il primo elemento del corpo che entra in comunicazione con gli altri e il naso essendo in una posizione centrale, dà un contributo rilevante all’armonia complessiva.

La rinoplastica è l’intervento di chirurgia estetica che permette di migliorare l’aspetto del naso attraverso la riduzione, il rimodellamento della punta, la modifica delle narici, l’eliminazione della gobba, il rimodellamento del naso a sella, il cambiamento dell’angolo tra il naso e il labbro superiore o tra la fronte e il naso. Il dottor Angelo Cossetta, attraverso un’operazione indolore e che non lascia cicatrici visibili, è in grado di ridare armonia al volto e sicurezza in sé stessi.

Chiunque può sottoporsi a questo tipo di intervento, ma sebbene non vi siano limiti di età è sempre consigliabile aspettare la fine dell’adolescenza, quando le ossa e le cartilagini hanno completato il loro sviluppo, cosa che avviene tra i quindici e sedici anni.

 

Tecniche chirurgiche

A seconda delle imperfezioni da correggere le tecniche utilizzate possono variare:

  • la rinoplastica chiusa, mediante incisioni interne alle narici;
  • la rinoplastica aperta attraverso una minima incisione cutanea della columella.

In alcuni casi potrebbe essere necessario eseguire una rinosettoplastica, cioè un intervento con cui oltre all’imperfezione viene corretta l’eventuale deviazione del setto nasale per migliorare una respirazione difficoltosa.

La visita pre-operatoria

Prima di effettuare l’intervento il dottor Cossetta illustra al paziente la tecnica più adatta alle sue particolari esigenze, tenendo rinoplasticaconto del quadro clinico personale e di condizioni specifiche, ad esempio se il naso ha subìto traumi, se la pelle è sottile o grassa, il tipo e il grado di deformità.

Un aspetto molto importante che viene affrontato durante questo incontro riguarda le aspettative del paziente, infatti anche se tutti coloro che decidono di sottoporsi alla rinoplastica auspicano un risultato naturale, spesso le loro richieste non consentirebbero il raggiungimento di questo risultato. E’ compito del chirurgo far comprendere che l’anatomia di due nasi non è mai perfettamente uguale e che quindi non è possibile copiare il naso di un’altra persona, perché ogni volto ha delle proporzioni uniche e irripetibili in cui il naso deve trovarvi una sua armoniosa collocazione per forma e dimensione.

Durante la visita viene eseguita una simulazione al computer del possibile risultato; questa serve al chirurgo per comprendere meglio le richieste del paziente, e al paziente per rendersi conto di ciò che il chirurgo può fare o non fare per cercare di accontentarlo.

L’intervento di rinoplastica

Di solito l’intervento si conclude dopo un’ora, un’ora e mezza, salvo in casi di nasi postraumatici. Esso è indolore e comporta alcuni leggeri fastidi legati alla medicazione applicata dopo l’operazione. Generalmente gli interventi di rinoplastica e di rinosettoplastica vengono eseguiti in anestesia generale con ricovero in regime di day surgery, quindi sarà possibile tornare a casa il giorno stesso dell’operazione.

Dopo l’intervento è consigliabile un periodo di riposo assoluto di almeno una settimana; in questi giorni sul naso viene applicata una medicazione rigida simile al gesso. Dopo sarà possibile riprendere l’attività lavorativa purchè non comporti sforzi eccessivi, sbalzi di temperatura e stress. Per due o tre settimane è normale la presenza di lividi attorno agli occhi.

I tempi di guarigione possono essere anche lunghi. In linea generale la maggior parte del gonfiore si riassorbe entro i primi due o tre mesi e già in questa fase si può avere un’idea del risultato, tuttavia per vedere l’esito definitivo è necessario attendere almeno un anno, considerando che la punta del naso si sgonfia per ultima. Una volta avvenuta la completa guarigione non è necessario adottare particolari riguardi, infatti il naso sarà robusto come un naso non operato. Il risultato della rinoplastica è permanente.

Il chirurgo estetico

rinosettoplasticaLa rinosettoplastica è tra gli interventi più difficili da eseguire, perché il chirurgo deve sapere unire alla sua esperienza e abilità anche la saggezza medica e il talento. Le nuove tecniche di rinoplastica sono meno invasive di una volta e pertanto hanno sicuramente minori rischi, tuttavia come ogni operazione chirurgica può essere gravata da complicanze, per cui è fondamentale rivolgersi a uno specialista in grado di riconoscerle e risolverle senza conseguenze.

Il dottor Angelo Cossetta può vantare oltre 3000 interventi di chirurgia estetica del volto, e supportato da un’équipe altrettanto esperta e pratica della materia, è in grado di garantire risultati naturali che non richiamano particolare attenzione sul naso.

Esegue tutti gli interventi di rinoplastica a Milano nel Centro Medico Polispecialistico Ancosmedica, dove è responsabile dell’U.O. di Chirurgia maxillo-facciale e chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica e dell’U.O. di chirurgia laser, utilizzando esclusivamente tecniche e materiali all’avanguardia.