Contattaci subito per richiedere informazioni!

Ringiovanimento: Skin Resurfacing, Radiofrequenza, Needling

Per contrastare e combattere con efficacia gli insulti che il passare del tempo lascia sulla pelle, in particolar modo su quella del viso, esistono diverse tecniche di ringiovanimento cutaneo. Diventa così possibile dire addio a molti degli inestetismi lasciati dal naturale processo di invecchiamento, da una eccessiva esposizione al sole o dai fisiologici mutamenti delle ossa al di sotto della cute così come da una perdita di grasso sottocutaneo.

Skin Resurfacing

 

Fra le tecniche di ringiovanimento cutaneo più d’avanguardia c’è il laser skin resurfacing che mantiene la promessa di ridurre e laser-skin-resurfacingrendere meno evidenti le rughe e di regalare un aspetto giovanile fresco. Grazie al calore prodotto da un laser specifico si verifica una stimolazione dei fibroblasti che, a seguito di questa azione, vengono sollecitati a produrre una maggior dose di collagene, a tutto vantaggio della pelle che guadagna in elasticità e compattezza. I tessuti adiacenti alla zona trattata non riportano alcun danno e gli effetti collaterali che si manifestavano con i precedenti trattamenti laser risultano annullati da questa nuova tecnologia. Lo skin resurfacing , infatti, sfruttando un raggio computer guidato, permette di raggiungere una maggiore tensione cutanea. La metodologia laser resurfacing riesce a combattere con efficacia tutte le rughe d’espressione delle diverse zone del volto, le smagliature e le antiestetiche cicatrici dovute all’acne.

Prima e dopo il trattamento è sconsigliata l’esposizione al sole e l’utilizzo di farmaci fotosensibilizzanti. L’intervento, che non richiede anestesia, nelle due settimane immediatamente successive, provoca solo un leggero arrossamento che non compromette in alcun modo la vita sociale e lavorativa. La durata dell’intervento è di circa 20 minuti e, trascorse un paio di settimane, i risultati sono già visibili:pelle ringiovanita, elastica e più turgida.

Per perfezionare ulteriormente l’ aspetto della pelle è possibile ricorrere a un secondo trattamento a distanza di alcuni mesi dal primo. Scarsa esposizione al sole unitamente a un buon stile di vita renderanno più durati i risultati raggiunti.

La Radiofrequenza

Anche la tecnica della radiofrequenza viene molto utilizzata per il ringiovanimento della pelle. La metodologia prevede l’uso di onde radio che, indirizzate sulla cute, agiscono sulle fibre di collagene che, col passare del tempo invecchiano provocando il raggrinzimento della pelle. Colpite dalle onde radio, invece, le fibre di collagene si denaturano e i fibroblasti sono stimolati a produrne di nuove che regaleranno nuova gioventù e floridezza alla cute.

La radiofrequenza può essere applicata sia al viso sia al corpo, è completamente indolore e non necessita di anestesia. Viene eseguita utilizzando uno specifico gel che ha il compito di rendere più agevole lo scorrimento del manipolo, sempre diverso a seconda della zona del corpo da trattare. Ogni seduta dura una decina di minuti e, a seconda del tipo di pelle, va ripetuta settimanalmente per qualche settimana. Un richiamo dopo un paio di mesi perfeziona e rende più stabili i risultati.

Skin-Needling-milanoNeedling

Altra tecnica decisamente d’avanguardia utilizzata per ottenere il ringiovanimento della pelle è il needling che, grazie a una strumentazione apposita, restituisce al viso la freschezza e la giovinezza perdute andando a stimolare la produzione di elastina e di collagene. Questo metodo si presta in modo eccellente per risolvere diversi inestetismi che vanno dalla presenza di rughe e dall’invecchiamento e perdita di tono della cute fino alle cicatrici lasciate dall’acne, alle cicatrici ipertofiche, alle smagliature e alle macchie cutanee. Il needling agisce tramite un piccolo rullo totalmente rivestito da aghi di dimensioni infinitamente minuscole, che viene passato sulla cute dopo averla ben detersa e protetta con una crema anestetica.

Una volta rimossa la crema dopo averla lasciata agire per qualche minuto, il rullo sterile viene fatto ruotare sulla pelle utilizzando una pressione modesta. Questa semplice azione fa penetrare gli aghi nella cute e inietta sostanze quali esfolianti anti infiammatori e idratanti che, veicolati nel derma, agiscono in sinergia potenziando l’effetto desiderato.