Contattaci subito per richiedere informazioni!

Lifting non chirurgico (FILI)

Il lifting non chirurgico o fili riassorbibili è una particolare procedura di medicina estetica studiata per combattere la perdita di tonicità della pelle del viso. Con l’avanzare dell’età, i contorni del volto appaiono sempre meno definiti: si nota un visibile rilassamento del tessuto facciale che conferisce un aspetto “svuotato”, stanco e segnato.

Ciò accade perchè, con il trascorrere del tempo, i naturali meccanismi di invecchiamento cellulare determinano una progressiva riduzione del grasso superficiale: ormai priva di volume, la pelle “cede” e si sposta verso il basso a causa della forza di gravità. Il lifting non chirurgico risolleva i tessuti epidermici, attenua le rughe e ridefinisce i contorni del viso in modo naturale e armonioso. Grazie a questa tecnica rapida e non invasiva il volto può recuperare volume, compattezza e tono senza perdere la sua naturale espressività.

Il lifting non chirurgico, infatti, offre un ringiovanimento completo nel pieno rispetto dei tratti somatici originari.

A cosa serve il lifting non chirurgico?

Questa innovativa metodica non si limita ad attenuare le rughe ma effettua una vera e propria ristrutturazione globale del viso. Le zone solitamente interessate da questo trattamento sono gli zigomi, il mento, la linea della mandibola, le pieghe naso-labiali e l’area temporale: su queste parti del volto, infatti, i tessuti tendono ad assottigliarsi e a perdere volume provocando un “cedimento” della pelle verso il basso con conseguente comparsa di rughe, rilassamenti e segni di stanchezza. Ideale per tutte le persone che per vari motivi non desiderano affrontare un lifting chirurgico, questa procedura è indicata a partire dai quarant’anni di età per restituire freschezza al volto senza alterare la mimica facciale.

Grazie ai fili riassorbibili è possibile riportare il viso all’aspetto che aveva durante la giovinezza: il riposizionamento dei tessuti, infatti, produce una immediata distensione dei tratti riducendo le rughe, rimpolpando i contorni, correggendo le irregolarità e ridisegnando l’ovale. Essendo una tecnica veloce e non invasiva,  è particolarmente adatto quando si desidera la massima efficacia nel più breve tempo possibile. Chi si è già sottoposto ad un lifting chirugico può scegliere il lifting non chirurgico come procedura di mantenimento.

Come viene eseguito il lifting non chirurgico?

Durante una seduta di lifting non chirurgico, un filler a base di acido ialuronico viene iniettato all’interno di un piccolo foro praticato nella pelle con un ago molto sottile. Le iniezioni vengono effettuate attraverso speciali microcannule dall’estremità arrotondata che consentono di distribuire il filler con precisione senza provocare traumi o gonfiori. Il prodotto veicolato nei tessuti è composto da due o più tipologie di acido ialuronico che differiscono fra loro per consistenza e densità.

La speciale conformazione delle microcannule permette di operare con precisione e maneggevolezza modellando il collagene, distendendo le rughe e ristrutturando lo strato superficiale della cute. Il trattamento non richiede anestesia locale poichè non viene praticata alcuna incisione; a seconda delle necessità, la seduta ha una durata variabile da 30 minuti a un’ora. Il risultato è sorprendente: il viso riacquista immediatamente un aspetto più giovane di almeno dieci anni.

Questo effetto è limitato ad una durata di circa un anno, ovvero al tempo medio di riassorbimento dell’acido ialuronico. Al termine di questo periodo, il trattamento può essere ripetuto.

Effetti collaterali e decorso post-lifting

Fra i vantaggi offerti dal lifting non chirurgico c’è sicuramente la totale assenza di effetti indesiderati. La procedura non provoca dolori o traumi e non lascia alcuna cicatrice o altro segno permanente. Il decorso post-trattamento è estremamente rapido: dopo sole 24 ore, infatti, è possibile riprendere le normali attività. In alcuni casi, sulle zone trattate è possibile riscontrare un lieve arrossamento o piccole ecchimosi in corrispondenza dei fori d’ingresso delle microcannule: queste manifestazioni scompaiono da sole dopo qualche giorno.

Affinchè questa innovativa pratica estetica possa dare i frutti desiderati, però, deve essere eseguita nel modo corretto: è quindi fondamentale affidarsi ad un medico altamente specializzato. Per il lifting non chirurgico a Milano, ad esempio, è possibile rivolgersi a centri di medicina estetica seri e qualificati per ottenere un trattamento sicuro e di elevato livello qualitativo.