Contattaci subito per richiedere informazioni!

Radiofrequenza e ringiovanimento cutaneo

È ormai appurato dalle moderne tecniche di medicina estetica che è possibile recuperare tono sia al corpo che al viso.
Il rilassamento cutaneo è infatti la maggiore conseguenza che il tempo lascia alla pelle dell’intero organismo ed è per questo che tante volte c’è bisogno di un rimodellamento cutaneo con tecniche non invasive né dolorose né utilizzando farmaci.

La radiofrequenza è tra queste il trattamento principale che viene utilizzato per ottenere un ripristino delle fibre di collagene che con il tempo non si riproducono né rigenerano da sole e velocemente.
Il ringiovamento cutaneo a Milano lo si può così effettuare con questa tecnica che, grazie all’utilizzo di un manipolo ad emissione bipolare applicato su crema conduttrice, crea un vacum che rilascerà una sensazione di calore indolore, con l’emissione di onde radio dal derma all’ipoderma di una porzione di pelle.

Il ringiovamento cutaneo ha lo scopo di attenuare le rughe, ripristinare il tono cutaneo, stimolare il circolo linfatico e, se effettuato anche al corpo, diminuirà la cellulite ed il gonfiore da stasi.

Come agisce?

radiofrequenza milanoSemplicemente sfruttando il calore prodotto che determina uno shock termico, la cui funzione sarà quella di stimolare la produzione di collagene.
Per chi non lo sapesse è proprio questa proteina a supportare la struttura dei tessuti cutanei, connettivi e degli organi, svolgendo quindi un ruolo fondamentale per l’intero organismo. Ogni seduta durerà all’incirca 60 minuti e le controindicazioni sono davvero minime.
Infatti è sconsigliata nelle donne incinte o in fase di allattamento, nonché a cardiopatici o persone affette da malattie autoimmuni.
Non è necessario alcun riposo dopo il trattamento ed è possibile effettuarlo in qualunque periodo dell’anno.

Il discorso è invece un po’ diverso per un ringiovamento della pelle più diretto al viso. In tal caso, infatti, ci si può affidare ad un trattamento leggermente più invasivo, detto resurfacing, il quale agisce tramite un laser che garantisce la riduzione del 75% delle rughe e delle macchie sul viso.
Negli ultimi anni, la tecnica si è notevolmente affinata al punto da far sparire efelidi, couperose, verruche, acne giovanile e teleangectasie.

Naturalmente è bene sottolineare che determinati specifici problemi cutanei più gravi dati, ad esempio, da cicatrici evidenti e pregresse relative ad ustioni o anche semplicemente il colore della pelle scura, sono fattori che mettono a rischio il risultato del trattamento ed è per questo che contattando il sito, si potrà effettuare un’anamnesi fondamentale per assicurare la riuscita della tecnica suddetta.
Si analizzerà quindi non solo il tipo di pelle ed il suo stato, ma anche l’età, la razza ed il colore.

Durata del trattamento

Come per la radiofrequenza, anche la seduta di resurfacing a Milano, dura 60 minuti durante i quali il laser vaporizzerà lo stato superficiale della pelle stimolando quello successivo a produrre rapidamente nuove cellule che ristruttureranno quasi totalmente la superficie donando compattezza ed elasticità.
Grazie alla precisione con cui il medico gestisce il laser, oggi è possibile ottenere un ringiovamento cutaneo durante la seduta di resurfacing senza correre il rischio di un danno termico che porterebbe al sanguinamento durante il trattamento nonché ad un processo infiammatorio.
Il medico regola la profondità d’azione e la regolarità dell’impatto senza far correre alcun rischio al suo paziente che non avvertirà alcun fastidio anche grazie ad un’anestesia locale.

Il medico fornirà precedentemente tutte le informazioni necessarie alla preparazione della pelle che, generalmente, consiste nel trattare la zona interessata al trattamento con delle applicazioni di vitamina A e creme idratanti.

Subito dopo la seduta di resurfacing, invece, la pelle trattata verrà medicata con creme antibiotiche e coperta con piccoli e speciali cerotti per non più di 7 giorni.
L’importante è proteggere la pelle dai raggi del sole con schermi solari abbastanza alti e, su consiglio del medico, utilizzare creme idratanti specifiche.

Contattando l’esperto qui sul sito, potrete avere ogni informazione per un ringiovanimento cutaneo a Milano e tutto ciò che c’è da sapere sulla radiofrequenza ed il resurfacing a Milano.